Associazione/Buono, Pulito e Giusto/Viaggi

Stretto Slow, Correnti Sostenibili, 25-26-27 Settembre

Lo stretto di Messina, oltre ad essere da millenni un punto strategico del Mediterraneo, ospiterà per la prima volta Slow Fish nell’anno di Expo, per un evento dedicato alla sostenibilità della pesca artigianale. Lo Stretto di Messina è percorso da correnti che alternandosi periodicamente condizionano i metodi di pesca che da millenni sono e resteranno sostenibili, diventando l’emblema della piccola pesca antica ed artigianale. 12045227_10206372507409756_5693157917727973221_oDurante i tre giorni della manifestazione, organizzata in sintonia dalle due associazioni regionali di Slow Food Sicilia e Calabria, sulle due sponde dello Stretto si succederanno, convegni, dibattiti, dimostrazioni, Laboratori del Gusto e degustazioni, tutte dedicate alla sostenibilità della pesca.
Nel versante messinese la manifestazione sarà ospitata nel Parco Horcynus Orca.
I temi portanti di questa manifestazione saranno:
• La biodiversità ittica
• Modelli di legalità applicati alla filiera del pesce

 

Programma


Venerdì 25 settembre
Calabria Sede della Lega Navale sez sud Reggio Calabria
(lungomare Pellaro RC)
17.30 – Workshop-confronto inaugurale sul tema: “Mangiamoli Giusti”.
• Istituzioni, associazioni di categoria e operatori si confronteranno sui temi: Le normative, i modelli di legalità applicati alla filiera del pesce, l’Interazione come progetto comune.
• La montagna sullo Stretto, un possibile progetto sinergico tra il Parco Nazionale d’Aspromonte e il Parco Horcynus Orca.
• Le esperienze e i progetti dei GAC in Calabria
• Slow Food Sicilia, Slow Food Calabria, La Lega Navale di Reggio Calabria presentano il Progetto: “SLOWIND” una vela buona, pulita e giusta, per conoscere lo Stretto.
19.30 – Attività, progetti, esperienze delle Condotte Calabresi
20.30 – Laboratorio-Degustazione sui temi di “Mangiamoli Giusti”: Dalla Stroncatura alle ricette della tradizione gastronomica familiare del “pescato povero”, un esemplare mix tra il consumo consapevole e le pratiche anti-spreco, fondamento della Dieta Mediterranea di Riferimento.


Sabato 26 settembre
Sicilia Parco Horcynus Orca – Messina
10.00 – Laboratorio del Gusto “Il pescato dello Stretto di Messina”
11.00 – Presentazione di attività da parte dell’istituto Comprensivo “Villa Lina Ritiro”
16.00 – Laboratorio del gusto diversità gastronomiche delle acciughe dei mari siciliani:
l’acciuga di Aspra (Bagheria), del Furiano (Acquedolci), di Sciacca, la Masculina da Magghia (Catania) e la sarda sulla canna di Selinunte.
18.00 – Laboratorio del Gusto sul totano rosso eoliano
19.00 – Workshop: la biodiversità ittica, una ricchezza sottovalutata, anche dalla ristorazione.
21.00 – Degustazione sui temi di Mangiamoli giusti.

 

Domenica 27 settembre
Sicilia Parco Horcynus Orca – Messina
12.00 – Laboratorio del Gusto “Archestrato da Gela, precursore dei tempi” ed un’antica ricetta “U pruppu ‘nta butti”
17.00 – Attività delle condotte e dei GAC siciliani Dibattito: Il pesce e la salute
18.00 – Workshop: Modelli di legalità applicati alla filiera del pesce
19.30 – Laboratorio del Gusto pesci d’ombra (Lampughe e ‘nfanfuli)
21.00 – Degustazione sui temi di Mangiamoli giusti.

 

Presso L’Horcynus Orca sarà allestita una mostra fotografica e di sculture sui temi dello Stretto di Messina

Programma pag,1

Programma pag.2

Stretto Slow 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...