Eventi Palermo/Libri

Paolo Marchi presenta il suo libro “XXL, 50 piatti che hanno allargato la mia vita”

Lunedì 26 gennaio Palermo ospita Paolo Marchi, giornalista gastronomico e personalità tra le più influenti del mondo della gastronomia, nonché patron di Identità Golose, il più importante congresso italiano di cucina XXL-50d’autore.

(scarica l’invito in PDF)

A pochi giorni dalla nuova edizione del congresso, che si svolgerà a Milano dall’8 al 10 febbraio con alcuni tra i più importanti chef italiani e internazionali, Marchi arriva a Palermo su invito dello chef palermitano Bonetta Dell’Oglio con un doppio appuntamento per presentare il suo libro “XXL, 50 piatti che hanno allargato la mia vita”, 50 storie collegate a 50 ricette che gli hanno cambiato la vita (e il giro-vita!) lasciando un segno indelebile nella cultura gastronomica italiana.

Tra queste anche tre eccellenze siciliane: Ciccio Sultano con i suoi spaghetti freschi con tartara di alici, bottarga di tonno e succo di carota; Corrado Assenza con il suo bignè al cioccolato, e Pino Cuttaia con il suo uovo di seppia.

Il primo appuntamento è alle 17,30 a Palazzo Brunaccini, in Piazzetta Lucrezia Brunaccini 9: una presentazione con l’autore, aperta a tutti e presentata dalla giornalista Rai, Tiziana Martorana. Sarà un’occasione di incontro con un pubblico di appassionati, esperti e illustri rappresentanti del mondo dell’enogastronomia siciliana per parlare delle eccellenze del territorio e del ruolo della Sicilia nel panorama italiano e internazionale.

Il secondo appuntamento è alle 21 al ristorante Brunaccini, dove lo chef Bonetta Dell’Oglio,
in collaborazione con lo chef del ristorante Francesco Scarpulla, preparerà la cena della biodiversità, ispirata alla #rivoluzioneinunchicco: una filosofia che tende a recuperare la genuinità dei migliori prodotti del territorio siciliano per valorizzare il grande patrimonio di specie enogastronomiche che la Sicilia ha a disposizione. Patrimonio spesso sottovalutato e non abbastanza tutelato, comunque troppo spesso escluso dai circuiti più battuti dell’alta cucina su scala italiana.

Alla cena parteciperanno anche alcune tra le migliori aziende produttrici dei prodotti d’eccellenza del territorio siciliano, con l’obiettivo di costruire un ponte di qualità tra nord e sud nella celebrazione del miglior cibo italiano, soprattutto nell’anno di Expo 2015, interamente dedicata all’alimentazione.

(La partecipazione alla cena prevede un costo di 50 euro e con l’adesione si riceverà in regalo una copia del libro di Paolo Marchi. Per prenotazioni, fino a esaurimento disponibilità: Valentina Vitale – 338 2069630).

Nel suo libro, Paolo Marchi racconta la storia della cucina italiana e non solo attraverso le sue esperienze e le sue molte avventure, dove si intrecciano cibo e convivialità, intraprendenza e ricerca: dai profumi e sapori dell’infanzia ai ricordi legati al padre Rolly, dall’incontro con Gualtiero Marchesi ai molti viaggi che lo hanno portato in giro per il mondo. In una narrazione capace di far rivivere i momenti più importanti del suo percorso enogastronomico e di vita, prendono forma incontri e scontri con personaggi famosi, chef, amici, sommelier, giornalisti, pasticceri che con lui hanno condiviso un pezzo di vita e che hanno contribuito a fare di Paolo Marchi l’uomo che è oggi, uno dei grandi protagonisti del “pianeta gola”.

 

MENU DELLA CENA

Piatti a cura dello Chef Bonetta dell’Oglio

– Nodino di verdure spontanee su fonduta di Pecorino, con un velo di pane di Tumminia tostato
– Pressata di patate con alici affumicate e scorze di agrumi
– Tartare di Cinisara, con germogli di piselli e grano Maiorca
– Vellutata di Pane raffermo di Perciasacchi con Baccalà mantecato e filetti di pompelmo rosa
– Cupola Araba versione mare (grano spezzato Bidì ripieno di pesce di scoglio in brodetto)
– Covone di Pasta di Perciasacchi su vellutata di fagiolo badda, con gambero bianco di nassa e croccante di pancetta di Suino Nero
– Raviolo di lardo di Suino Nero con ripieno di ricotta, nocciole di Polizzi e cioccolata Sabadì al sale integrale
– Boccone di Cinisara appena scottato con Mazze di tamburo su spuma di grano Bidì
– Cannoli di verdure spontanee con robiola di Capra Girgentana
– Cassata Born in Sicily con croccante di Maiorca
– Bianco Mangiare con la Tumminia
– Uovo non uovo con la manna (crema di ricotta con crema di limone e grano pralinato)

Piatti a cura dello Chef Francesco Scarpulla

– Ciacuni di patate rosse e Tumminia, sparaceddi cozze e vongole – Caponata di finocchi e mandorle di Noto
– Capolata con ragù di Suino Nero dei Nebrodi
– Stracotto di polpo Maiolina, seppia e calamaro
– Cubo di pesce spada di Sciacca con cipolla rossa in agro, pesto di capperi e mandorle di Avola
– Agnello delle Madonie e carciofo spinoso di Menfi
– Sorbetto al mandarino al metodo della neviera a cura del Maestro gelatiere Antonio Cappadonia
Per info e prenotazioni cena: Valentina Vitale – cell. 338 2069630
Ufficio Stampa: Gaetano Lombardo, lombardo.stampa@gmail.com – cell. 349 0971532

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...