La cucina fra arte e cultura. “La cucina è arte?” presentazione del libro di Nicola Perullo

Presentazione del libro di Nicola Perullo “La cucina è arte?”

Filosofia della passione culinaria

 

Giovedì 20 marzo, ore 17.30
Auditorium RAI Palermo
Viale Strasburgo 19

 

La cucina è arte? Questo saggio propone una risposta non convenzionale e molto articolata alla domanda attraverso un percorso che spazia tra estetica, storia, antropologia e gastronomia.  Ne risulta  una sintesi concettuale nuova e originale,  che intende suscitare un dibattito su un problema al tempo stesso molto antico e attuale, ma che tocca anche la questione dell’arte nel suo complesso. Il lavoro si struttura in nove tesi, tra teoria ed esempi. Sintetizzandone il contenuto: la cucina è un’arte storicamente determinata, che si produce grazie a tecniche, saperi del corpo e capacità immaginative. Tuttavia, quest’arte non deve intendersi in base al modello formale della rappresentazione visiva, né come produzione eccezionale in antitesi alla dimensione del quotidiano. L’arte culinaria si misura piuttosto con la riuscita gustativa, irriducibile alla dimensione concettuale e emotiva, e si gioca tra il richiamo del noto e la fascinazione del nuovo. Inoltre, essa attraversa la differenza dei generi, ha a che fare con l’interesse maternale, non si identifica nella nozione di autore per realizzarsi infine pienamente nella dimensione ambientale del convivio.

Nicola Perullo (Livorno 1970) è Professore di Estetica all’Università degli studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Cuneo).
Ha studiato a Pisa con Aldo Giorgio Gargani, dove ha conseguito la Laurea prima e poi il Dottorato in Filosofia, e a Parigi sotto la guida di Jacques Derrida.  Si  è occupato  inizialmente di  filosofia del linguaggio,  con particolare rifermento a Wittgenstein e ai filosofi del linguaggio ordinario, e di filosofia francese contemporanea, con particolare riferimento a Derrida. Successivamente di estetica del Settecento, con particolare riferimento a Vico da un lato, alla questione del gusto dall’altro. Negli ultimi anni ha contribuito a costituire in Italia un’Estetica del gusto , all’interno di una visione più generale dei rapporti tra Estetica e filosofia.

Nicola Perullo

È autore dei seguenti volumi: La cucina è arte? Filosofia della passione culinaria (Roma, 2013), Il gusto come esperienza. Saggio di estetica e filosofia del cibo (Bra, 2012), Wineworld: New Essays on Wine, Taste, Philosophy, and Aesthetics (advisory editor Rivista di Estetica n. 51/2012), La scena del senso. A partire da Wittgenstein e Derrida (Pisa, 2011), L’altro gusto. Saggi di estetica gastronomica (Pisa, 2008), Per un’estetica del cibo (2006), Bestie e bestioni. Il problema dell’animale in Vico (2002).

 

perullo.ai

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...