Buono, Pulito e Giusto/Condotta/Eventi Palermo

Cena Terra Madre Day con Bonetta Dell’Oglio e Tony Lo Coco; al TC1 Palermo

IMG_2627

Il 10 Dicembre è il Terra Madre Day di Slow Food. Ogni anno, il 10 dicembre, Slow Food festeggia con le comunità di tutto il mondo e con i suoi soci il cibo locale.

Terra Madre è una rete costituita da coloro che vogliono agire per preservare, incoraggiare e promuovere metodi di produzione alimentare sostenibili, in armonia con la natura, il paesaggio, la tradizione. Nella sostanza, contadini, pescatori e allevatori. Al centro del loro impegno c’è l’attenzione per i territori, per le varietà vegetali e le specie animali che hanno permesso nei secoli di preservare la fertilità delle terre.

E’ una visione indubbiamente coraggiosa che si oppone allo sviluppo scriteriato e alla ricerca di un aumento sistematico e costante dei rendimenti e dei margini economici, attraverso la vendita dei propri prodotti sul mercato globale.

In questa catena alimentare, i cuochi hanno un ruolo fondamentale. Sono gli interpreti di un territorio, che valorizzano attraverso la loro creatività. Non si può separare il piacere dalla responsabilità verso i produttori, senza i quali non esisterebbe una cucina di successo. I ristoranti sono il luogo ideale per trasmettere questa filosofia ai consumatori.

Sebbene la giornata ufficiale sia il 10 dicembre, Slow Food Palermo ha celebrato il Terra Madre Day il 3 dicembre scorso presso il circolo TC1 con Bonetta Dell’Oglio e Tony Lo Coco del ristorante I Pupi di Bagheria. Il formidabile duo ha preparato un menu adatto alla circostanza e con la presenza di alcuni tra i più famosi Presidi siciliani. Tra i piatti della serata, Susine bianche di Monreale lardellate con lardo di Suino Nero con il cuore di pistacchio di Bronte; scatoletta con sgombro, pomodoro e olive di Nocellara e Pane nero di Castelvetrano; Capelli d’angelo di grano Tumminia con crema di borragine, Vastedda del Belice con salsa di mandorle e colatura di Alici; Cosciotto di Suino nero dei Nebrodi cotto a legna con Riso siciliano arborio di Enna allo zafferano, con pinoli e passoline in agro su un letto di “scaccio”; Cannoli e sfince caldi fritti a vista.

I vini offerti: Spumante Brut e Shiarà, Castellucci Miano; Marsala Superiore Oro, Vigna la Miccia – az. Marco de Bartoli; DOC Faro– Tenuta Enza La Fauci; Alberelli de la Santa, Salento – Negroamaro rosato; Liquore al mandarino del Consorzio del Presidio del Mandarino Tardivo di Ciaculli.

Durante la giornata del 10 dicembre sarà possibile associarsi a Slow Food a una tariffa scontata di oltre il 50% (25 euro).

http://www.terramadre.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...